MANGIA, PREGA, AMA – Elizabeth Gilbert

Sara Erzetti
22 giugno 2016

Ciao belle, rieccomi finalmente con una nuova recensione di un libro.

Come chi mi segue già da un po’ saprà sono una grande amante della lettura ma devo ammettere che ci ho messo un’eternità a leggere questo libro non perchè non sia bello eh ma perchè la testa era altrove e facevo fatica a concentrarmi sul libro.

Come avrete sicuramente letto dal titolo il libro in questione è “Mangia, prega, ama” di Elizabeth Gilbert.

Mangia, prega, ama - Elizabeth Gilbert

Elizabeth Gilbert è una giornalista e scrittrice statunitense che è famosa soprattutto per questo best seller.

Questa è la sua autobiografia che racconta la sua storia e le sue avventure intorno al mondo, per la precisione in Italia, India ed Indonesia, tre paesi dove si è recata dopo essersi era resa conto che non era quella la vita che desiderava, quindi ha divorziato dal marito ed è partita alla ricerca di se stessa.

Il libro si divide in tre parti da 36 capitoli ciascuno per un totale di 108; nell’introduzione viene spiegato il perchè di questo numero e come funziona il libro e alla fine c’è la conclusione con i ringraziamenti e le rassicurazioni.

La prima parte è quella riguardante il suo viaggio in Italia dove parla di come ha imparato la lingua di quanto sia ottima la nostra cucina e altre varie vicende.

La seconda parta riguarda l’India e la scoperta della meditazione, dove racconta di varie cose successe in questo paese dalla cultura particolare.

La terza ed ultima parte riguarda l’Indonesia e la ritrovata “se stessa”.

In ogni capitolo di questa autobiografia conoscerete varie persone, attraverserete con le vari problemi e soprattutto imparerete tanto sulla vita.

Sinceramente l’ho iniziato in un periodo della mia vita di grandissima confusione, dopo la fine di una storia durata 5 anni ed inizialmente era molto scorrevole perchè capivo molte cose che diceva ma poi ho riscoperto la parola amore per non dire che l’ho conosciuta nel suo significato profondo e quindi non mi rappresentava più così tanto per questo ci ho messo più di sei mesi per finirlo (cosa che non è assolutamente da me).

Ora l’ho finito di leggere con una consapevolezza delle cose diversa, infine ognuna di noi ha passato un periodo di confusione totale, di perdita del proprio “io” e posso dire che la sua storia in modo più o meno simile può essere d’aiuto a molte persone per capire che nella vita niente è perduto e che davvero si può ricominciare a vivere, anzi ad essere anche più forti di prima che sia da sola o con una nuova persona al proprio fianco.

Da questo libro è stato tratto anche l’omonimo film (che mi sono vietata di guardare prima di finire di leggere) che ha come protagonista la bellissima e bravissima Julia Roberts. Qualcuna di voi l’ha già visto o ha letto questo libro? Cosa ne pensate voi?

La reperibilità è facilissima perchè lo trovate sia in tutte le librerie che su Amazon  sia in formato kindle che cartaceo. Io l’avevo pagato 10€ (onestamente non mi ricordo se alla fiera del libro o in libreria) ma online costa anche di meno.

Ora devo solo decidere che libro iniziare tra un’ampia scelta…

Un abbraccio,

Sara

Lasciami un commento per dirmi cosa ne pensi :)