LA PELLE GRASSA

Sara Erzetti
13 febbraio 2015

Spesso sentiamo parlare di prodotti comedogeni, prodotti che lucinano la pelle, ostruiscono i pori impedendo alla pelle di respirare e magari qualcuno si chiede di cosa si stia parlando; la risposa è “La pelle grassa”.

CARATTERISTICHE

Si vede uno spessore maggiore della cute, notiamo che soprattutto nella zona “T” (fronte, naso, mento) si lucida spesso, ha un aspetto quasi unto, i pori sono dilatati e c’è la presenza di imperfezioni quali punti neri (comedoni) e brufoletti più o meno grandi.

Questi fattori sono causati da un’eccessiva produzione di sebo ossia di grasso dovuta alla troppa secrezioni delle ghiandole sebacee che lo producono e spesso cià è collegato a fattori ormonali dovuti all’età.

La pelle non riesce a respirare e quindi iniziano ad ostruirsi i pori e si formano le imperfezioni, i comedoni o detti anche punti neri sono chiamati così perchè la materia di grasso e batteri presente all’interno del poro che forma una sottospecia di “tappo” non riesce a fuoriuscire e a contatto con l’ossigeno si ossida e assume quel colore nerastro.

La pelle grassa porta all’acne della quale però non vi parlerò perchè trovo sia un argomento strettamente da trattare con una persona competente in campo medico e dermatologico.

ESIGENZE

  • controllare lo stile di vita
  • purificarla esportando il sebo in eccesso
  • normalizzarla nella sua eccessiva secrezione grassa

COME POSSIAMO MIGLIORARLA

  • Non utilizzare prodotti contententi grassi o oli
  • Evitare cosmetici idratanti
  • Nei detergenti cercare i principi attivi sopra citati perchè sono astringenti e purificanti
  • Potete anche aggiungere un po’ di gel d’aole alla vostra crema abituale perchè ha un’azione battericida
  • Non schiacciarsi brufoli e punti neri perchè sotto le unghie di annidano sempre germi e batteri
  • Fate uno scrub almeno una volta a settimana, al massimo due in modo la eliminare le cellule morte e da assottigiare piano piano la grana spessa caratteristica di questa tipologia di pelle
  • I fondotinta non si dovrebbero utilizzare sopratutto quelli liquidi perchè tendono ad ingrassare maggiormente la pelle
  • Preferite i fontotina minerali in polvere
  • Se dovete usare fondotinta liquidi cercatene uno privo di oli, siliconi e quindi totalmente naturale perchè gioverà solo alla vostra pelle (anche se i prezzi spesso sono un po’ alti)
  • Detergete ogni mattina e sera la pelle
  • La mattina prima della vostra crema potreste lavarvi il viso con una saponetta allo zolfo (purchè naturale e contente solo zolfo, consiglio quella dei Provenzali) così da eliminare il grasso in eccesso e la lucidità
  • Applicate una cipria opacizzante così da tenere a bada il problema della pelle lucida

PRINCIPI ATTIVI IDEALI PER QUESTA TIPOLOGIA DI PELLE

  • Rosa pallida
  • Hamamelis
  • Elicriso
  • Limone
  • Tea Tree
  • Agrumi
  • Bardana
  • Argilla
  • Menta
  • Cetriolo
  • Lavanda
  • Betulla
  • Bergamotto
  • Timo
  • Viola
  • Origano
  • Rosmarino
  • Zolfo
  • Aloe vera

Vi siete ritrovate in questa descrizione? Se avete altre domande non esitate.

Se questa non è la vostra tipologia di pelle scopritela consultando gli altri post alle relative tipologie e capirete di più come prenderci cura della nostra pelle nel migliore dei modi.

Un abbraccio

Sara

Lasciami un commento per dirmi cosa ne pensi :)