DOMENICA ALL’ISOLA DELLA CONA

Sara Erzetti
13 aprile 2015

Ciao ragazze!!!

Scusate per il ritardo della pubblicazione del post ma davvero non ho avuto tempo in questi giorni e soprattutto volevo parlarvi di dove sono andata questa domenica passata. Il posto in questione si chiama Isola della Cona e si trova all’interno della Riserva naturale Foce dell’Isonzo.

Precisamente si trova in Friuli Venezia Giulia, in località Staranzano (Gorizia, cap 34079), è facilmente raggiungibile in auto fino al parcheggio del centro visite e poi si procede a piedi.

Varie informazioni le trovate al sito che vi ho linkato sopra, potete contattare per informazioni inforogos@gmail.com o al telefono 333 4056800. Il parco è davvero molto bello, vi ritroverete immerse completamente nella natura, gli animali sono in libertà e vivono indisturbati la loro vita, per osservarli da vicino, per fotografi principianti o esperti di foto naturalistiche e di fauna ma anche appassionati di birdwatching ci sono degli osservatori attrezzati.

All’interno del parco naturale trovate anche una zona di ristoro, alcuni tavoli e panche per poter sostare, una zona con dei giochi per bambini e su prenotazione potete anche fare attività a cavallo, escursioni in barca o in canoa e seguire attività didattiche con le guide naturalistiche specializzate in vari settori e varie linghe (questo penso sia per gruppi e scolaresche ma ci si può informare).

Il costo del biglietto intero è di 5,00€ ma ci sono anche delle riduzioni per bambini sotto i 12 anni se non sbaglio e anziani sopra i 65, si possono fare anche abbonamenti e si ha uno sconto del 50% se si possiede la FVG Card. All’interno, dopo aver fatto il biglietto, potete vedere anche un piccolo ma interessante museo sulla storia del luogo, sugli animali ecc.

Per quanto riguarda i percorsi avete due scelte, la prima e la più breve di 2km a forma di anello e gira attorno alla zona dove si concentrano tutti gli animali e poi c’è quella più lunga di 7km se non sbaglio che vi porta fino alla Foce dell’Isonzo dove trovate anche altre specie da osservare ma non posso dirvi di più perchè essendo andati senza averlo programmato avevo delle scarpe tipo Converse che mi facevano un male cane ai piedi ma ritornerò presto.

Munitevi di scarpe comode, un binocolo e soprattutto una macchina fotografica (indipendentemente se si tratti di una compatta o una professionale) perchè davvero è bello scovare ogni angolo nei minimi dettagli; se andate in estate vi consiglio lo spray anti zanzare!!!

Se non siete della regione, e quindi non volete venire qui solo per questo, vi consiglio di visitare Aquileia dove potete trovare molta storia, dei resti archeologici considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO con una Basilica stupenda ricca di mosaici. Grado, non tanto per fare il bagno al mare (a mio avviso l’acqua è un po’ sporca) ma è bella la camminata lungo la diga ed il centro storico. Se poi volete, ma sono a qualche oretta di distanza trovate Trieste, Duino, Miramare andando verso il mare, mentre andando verso nord potete trovare Palmanova, Udine, Gemona, Venzone e moltissimi altri luoghi salendo verso le montagne. Se capita che vado in queste città vi farò qualche post dedicato con foto come questo e qualche cenno su cosa vedere ecc.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come sempre ci tengo a dire che queste foto sono state fatte alcune da me e altre dal mio fidanzato (diamo il merito a chi ce l’ha 🙂 ), ovviamente ho condiviso alcune foto, a mio avviso le più belle perchè se le metto tutte sono troppe.

Spero questo genere di post vi possa essere utile e vi piaccia, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti.

Un abbraccio

Sara

5 Comments

  1. Bellissimo post!!! Sisi, fanne altri quando ne hai l’occasione, sono davvero interessanti e poi le foto mi piacciono da morire… Sono stata una volta con il mio ragazzo e i suoi nipotini in una riserva a Marano Lagunare, il posto è incantevole, e le tue foto mi hanno ricordato quel giorno bellissimo.

    Grazie!

    Maira

    1. Sono felicissima ti sia piaciuto, ti piacciano le foto e ti abbia ricordato quel bel giorno 🙂 a Marano Lagunare non ci sono mai stata, me lo segno per prossime gite, un bacione

Lasciami un commento per dirmi cosa ne pensi :)